MENU ×

VALUTAZIONE COMPLESSIVA DELL’INTERVENTO SANITARIO

I parametri regolatori di politica sanitaria sono: efficacia, efficienza, sicurezza, appropriatezza, costi. Essi sono valutati correntemente attraverso l’esame della migliore letteratura scientifica disponibile.

Nel complesso, la medicina omeopatica risulta meno “efficace” della medicina convenzionale se valutata nella cura di specifiche malattie (1), ma perfettamente “sicura”.

La medicina omeopatica ha “efficienza” ed “appropriatezza” comparabili con la medicina convenzionale in alcune situazioni, in altre minori, in altre maggiori.

Ha “costi” minori.

Può perfettamente essere adoperata in associazione con la medicina convenzionale.

La medicina omeopatica è maggiormente “appropriata” in pazienti che già fanno od hanno fatto terapie convenzionali non soddisfacenti (il che, è il caso più comune).

 

(1) Nella pratica clinica reale, tuttavia, la medicina omeopatica trova indicazione e viene utilizzata specificatamente nella cura di “quadri clinici individuali” (malato+malattia) e non nella “cura di specifiche malattie”.



Lascia un commento



I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata.